TERRORISMO ALLARME SCHOCK

TERRORISMO, ALLARME CHOC: “RISCHIO ATTENTATI SULLE
SPIAGGE ITALIANE, KAMIKAZE TRAVESTITI DA AMBULANTI”

terrorismo

terrorismo sulle spiagge

Terrorismo è allarme

Martedì 19 Aprile 2016, 09:10

ROMA – Allarme terrorismo sulle spiagge europee, in particolare in Italia e Spagna: lo scrive la tedesca Bild, che cita i servizi segreti italiani che hanno contattato quelli tedeschi. «Terrorismo pianificato sulle nostre spiagge!», scrive il giornale in apertura. Secondo gli esperti della sicurezza, «travestiti da venditori ambulanti» gli islamisti potrebbero farsi esplodere sulle spiagge europee.

Obiettivi concreti degli attentatori sarebbero le spiagge di Italia, Spagna e Francia del sud. Le informazioni a riguardo arriverebbero dall’Africa. I terroristi sarebbero pronti a usare armi e esplosivo fra lettini e ombrelloni, scrive ancora Bild. Un alto funzionario della sicurezza tedesca afferma: «Potrebbe darsi che in questo modo l’Isis concepisca una nuova dimensione di terrore. Le spiagge non possono essere protette». LA SMENTITA DEGLI 007 ITALIANI In ambienti di intelligence si valuta come «destituita di fondamento» la notizia riportata dal giornale Bild su possibili attentati pianificati sulle spiagge italiane. Le stesse fonti italiane sottolineano di non aver inviato alcuna informazione in merito alla possibilità che islamici travestiti da ambulanti possano farsi esplodere.

Ma come tutti sappiamo la nostra politica nasconde notizie che possono nuocere all’immigrazione, questa è una notizia da non sottovalutare anche se dicono che in Italia abbiamo l’ intelligence migliore al mondo.

Torna lo spettro attentati in Europa da parte di affiliati dello Stato islamico. Secondo un’informativa dei Servizi segreti italiani e tedeschi, riporta il quotidiano “Bild”, l’Isis avrebbe in progetto l’organizzazione di un attentato sulle spiagge del Paesi europei. I terroristi avrebbero intenzione di travestirsi da venditori ambulanti per colpire i turisti.

La prima segnalazione sarebbe arrivata dal Senegal. Le autorità del Paese africano sarebbero in possesso di informazioni secondo cui l’Isis starebbe addestrando cellule di jihadisti che, fingendosi venditori ambulanti, dovrebbero poi colpire i turisti di Italia, Spagna e Francia sulle spiagge.

 

Il capo della polizia del Senegal, Seck Pouye avverte: “Vogliono colpire le spiagge italiane, francesi e spagnole. Sfruttando alcuni ambulanti radicalizzati. Gente insospettabile che fa la spola tra l’Italia e il Senegal, apparentemente per lavoro. Tutte persone con documenti e visti regolari”.

 

Il modello di attentato sarebbe analogo a quello che ha colpito i resort egiziani di Sharm el Sheik e quelli della Burkina Faso e della Costa d’Avorio.