INCREDIBILE LA RETTA AI MIGRANTI E’ AUMENTATA DAI 30 EURO DELL’ANNO SCORSO A 50 EURO

La giornata di ieri è finita con altri sbarchi sulla banchina del 12650886_1022780967761384_3865177294262279416_n (1)porto grande, 2 sono stati ieri i viaggi della speranza, il primo sbarco è avvenuto verso le 15, 196 migranti hanno toccato terra grazie al lavoro dei militari della capitaneria di porto, il trasbordo è stato fatto per primo dalla fregata “Euro”.

Verso le 17 invece è stato il pattugliatore Sirio a trarre in salvo altre 500 persone che vengono dall’Africa i migranti sono stati avvistati da un elicottero che sorvolava su quelle acque e da un drone, sono stati avvistati al largo delle zone libiche.

500 migranti sono stati stipati nell’ennesimo centro di  prima accoglienza in condizioni veramente immaginabili, il centro al massimo poteva accogliere 170 persone, un folto nucleo di poliziotti e forze dell’ordine hanno lavorato instancabilmente tutto il pomeriggio per prendere impronte e fare foto segnaletiche.

Dopo averli sfamati e rivestiti i profughi sono andati a dormire sapendo che il giorno dopo sarebbero stati smistati e spediti in altri centri di accoglienza, i tempi della provincia di Ragusa sono dettati dalla priorità di mandarli in altre sedi,

Intanto la retta per i clandestini viene aumentata da 30 euro dell’anno scorso a 50 euro per ognuno di loro, la domanda è stata riformulata dal Ministero Degli Interni nell’ambito per la protezione dei rifugiati o richiedenti asilo, la cifra è stata disposta in 50 euro giornalieri per chi rimane nel suolo e resta per i primi tempi nei centri di accoglienza di Pozzallo.

Gli sbarchi continuano interrottamente mettendo in ginocchio l’Italia, in Europa sono state chiuse molte frontiere impedendo l’ingresso ai migranti che sono costretti a rimanere nel nostro suolo, molti di loro sono brave persone ma nascosti tra di loro sbarcano migliaia di delinquenti che ridurranno alla fame sempre più italiani che ormai sono stufi di una situazione che è sfuggita di mano.